Opere al Nero

1  diam. 76 cm. tempera su cotone nero

2  100×150 cm. tempera su cotone nero

3  60×40 cm. tempera su cotone nero

4  80×120 cm. tempera su cotone nero

05  80×140 cm. tempera su cotone nero

6  80×120 cm. tempera su cotone nero

7  80×120 cm. tempera su cotone nero

8  60×80 cm. tempera su cotone nero

9  40×30 cm. tempera su cotone nero

10  30×40 cm. tempera su cotone nero

11  30×40 cm. tempera su cotone nero
Arnaldo Vignali presenta una nuova serie di dipinti realizzati a tempera, su cotone nero, dal titolo “Opere al Nero”.
L’artista si ispira a “L’Œuvre au Noir”, il capolavoro letterario scritto (1968) da Marguerite Yourcenar. L’alchimia di cui è pregno il libro della Yourcenar, oltre alla stratificazione di intenzionali riferimenti al cinema di Scott, Kubrik, Annaud, e Besson sono i temi sviscerati dall’artista.
Queste opere trascinano lo spettatore, attraverso vertiginosi cambi di punti di osservazione, in un continuo ribaltamento dei rapporti tra grande e piccolo, lontano e vicino, sentimento e ragione.
Il mondo che ci restituisce Vignali è un brulicante brulichio di bruchi, qualcosa che risuona simile a un dialogo muto tra gli oggetti e le cose, gli animali, la natura, e gli esseri umani, gli uomini, ridotti a sagome, a un sospiro in controluce. Nero come lo schermo prima della proiezione, nero come la pellicola prima che venga impressionata dall’immagine, nero come la stessa tela di Arnaldo Vignali prima che il suo gesto dipinga sguardi, cose, frames, azioni in perenne sospensione.

Andrea Saltini